Della valle delle anatre - Spinone Italiano -

Lo Spinone La caccia Gli Esemplari L'allevamento Contatti

Cinquant’anni di Spinoni

 

 

Credo che con tutti i cani – d’ogni razza siano – per riuscire a capirli veramente occorrano essenzialmente un buon intuito, il saper vedere con gli occhi nonché il ricordare con la mente; solamente se si è in possesso di queste doti è davvero possibile interpretare i loro sguardi ed attraverso questi, comprenderne i desideri. Ebbene, questo è tanto più vero quando si parla dello “Spinone Italiano”, un cane i cui occhi rappresentano certamente lo specchio della sua anima. Purtroppo però, sono molti coloro che negli ultimi cinquant’anni, non si sono minimamente curati di sondare l’anima dei loro Spinoni guardandoli negli occhi,  chiedendo  loro invece, solamente di correre e correre sempre più forte, nel tentativo di arrivare primi, e poi… primi dei primi. Troppi si sono sentiti allevatori per il solo fatto di avere un esemplare femmina con pochi meriti e tanti cuccioli, ed aver letto magari qualche tratto in materia di selezione della razza qua e là.

Sempre più spesso mi auguro che si possa giungere a riscoprire i veri valori dello Spinone, confrontando sempre i nuovi apprendimenti e le nuove idee con il recente passato della razza, in modo di poterne serenamente valutare la validità effettiva ma soprattutto per non snaturare le caratteristiche che rappresentano la tipicità di razza. Non dimentichiamoci, ad esempio, che lo Spinone per  rispondere ai canoni della razza deve presentare una costruzione esemplare, testa tipica con assi divergenti, occhio tondo con ottima pigmentazione,dentatura corretta, torace ben sviluppato nelle tre dimensioni, groppa a lavatore, pelle da “bue”, pelo ruvido e ben distribuito, ottima ossatura, appiombi corretti ed avere in caccia un movimento energico  e determinato nella ricerca del selvatico. Certamente soggetti simili non sono moltissimi, ma è senz’altro questo l’obbiettivo al quale deve tendere l’allevamento dello “Spinone Italiano”.

 

 

INDIETRO:

 

                                                     

                                                                                                                          

                                                                                                                          

                                                                                                                          

                                                                                                                              dany021

 Musica
Copyright 2009, Della valle delle anatre - Spinone Italiano -